NewsletterBiglietti
Newsletter
Ceritified
ISO 9001:2008
The Best
#1 in Germany
Number #1
Suplier in region
Biglietti

NASCE ‘MWC SQUARE’, LA PIAZZA DELLA RIDERS’ LAND

Misano World Circuit > Autodromo > NASCE ‘MWC SQUARE’, LA PIAZZA DELLA RIDERS’ LAND

Al paddock 3 investimenti privati per creare un polo d’attrazione

dedicato a famiglie e appassionati al motorsport.

Luca Colaiacovo: “2020 complicato, ma resta la voglia di investire per continuare a crescere”

Michele Pirro: “Porterò a Misano la filosofia di Garage 51”

Andrea Albani: “Sono progetti come questi che ci rendono più innovativi e attrattivi”

 

Misano World Circuit, 23 marzo 2021 – MWC è già in pista per la stagione 2021 e al Simoncelli sbocciano progetti che arricchiranno un anno che, con gli effetti della campagna vaccinale, tutti vogliono nel segno della ripartenza, a pieno ritmo e in sicurezza. Saltata per le problematiche Covid la presentazione del 6 marzo scorso, prende comunque vita un’annata con presupposti di ulteriore crescita.

 

Sviluppo, sicurezza e sostenibilità ambientale a braccetto: ogni iniziativa della proprietà di MWC è da sempre connotata da questi punti fermi che si declinano nei progetti. Buoni auspici per il 2021: insieme ad un calendario sportivo di altissimo profilo c’è fermento sul fronte dell’offerta generale e insieme al Progetto Greening, dedicato alla sostenibilità, anche i dati sulla pressione acustica confermano che il percorso va nella giusta direzione.

NASCE MWC SQUARE, LA PIAZZA DELLA RIDERS’ LAND

Il menu di attrazioni a MWC è già ricco: sono solidi e affermati l’area ristorazione e il medical center, la scuola di guida sicura con Siegfried Stohr e quella di guida sportiva con Rebecca Bianchi, la pista kart, la Galleria Simoncelli e il progetto Misano Circuit Tour per i turisti. Ma ora si schiudono nuovi orizzonti per MWC, in aggiunta al programma sportivo.

Santa Monica SpA, che sta conducendo il proprio Piano Industriale nonostante la pandemia, agli interventi strutturali ora accompagna una nuova iniziativa su cui la proprietà Financo ha deciso di investire per alzare ulteriormente l’asticella delle prospettive.

Nasce MWC Square e sarà il cuore pulsante della Riders’ Land, ulteriore contributo per consolidare il distretto economico che fa perno sul circuito per attrarre investimenti sul territorio da imprese locali e nazionali.

 

La MWC Square sarà al paddock 3, un’area di 11.000 mq che assumerà una veste di grande impatto, con interventi di arredo urbano, aree fitness ed una dedicata ai bambini. Oltre al Piano Industriale legato alle infrastrutture, si tratta di un ulteriore investimento deciso dalla proprietà Financo per alzare ulteriormente l’asticella delle prospettive ed attrarre a MWC visitatori tutto l’anno.

Il progetto è stato definito insieme al pilota Michele Pirro e a imprenditori del territorio. L’immagine della nuova area si integra con l’intera struttura, il concept grafico è stato affidato alla Drudi Performance di Aldo Drudi.

Il ’vecchio ingresso’ dell’autodromo diventerà l’accesso a MWC Square, che sarà luogo di aggregazione per le famiglie, intrattenimento, shopping e quindi connessione con il territorio. MWC sarà il primo circuito in Italia ad aprirsi come punto di ritrovo e svago con accesso libero a tutti.

 

“Il 2020 ci ha costretti a fare i conti con qualcosa di inimmaginabile – commenta Luca Colaiacovo, Presidente Santa Monica SpA – ma abbiamo risposto con la solidità della struttura e la sua capacità di adeguarsi a nuovi paradigmi. Il patrimonio di reputazione, relazioni e passione ci ha consentito di resistere molto bene e ora siamo nelle condizioni di rilanciare. Proseguono gli investimenti previsti dal piano industriale e si aggiunge questo bellissimo progetto MWC Square che allunga ancor di più le radici di MWC sul territorio, ne disegna l’orizzonte di sviluppo col profilo della sicurezza e della sostenibilità economica ed ambientale”.

“Il Progetto MWC Square – prosegue Andrea Albani, managing director MWC – mira a consolidare al circuito un forte polo d’attrazione, quello che chiamiamo da sempre Parco dei Motori, con tutte le accezioni che le green technologies offrono. L’idea piace e sta attirando anche investimenti privati in grado di aumentare ulteriormente la ricaduta positiva sul territorio. È un segnale significativo, in questo frangente così incerto, ritrovarsi insieme ad imprese che guardano con fiducia al futuro e investono per lo sviluppo”.

 

A MWC Square aprirà Garage 51, uno store dedicato all’universo del motorsport con testimonials i piloti di risonanza internazionale come Michele Pirro (Test Rider Ducati MotoGP), Matteo Ferrari (campione del mondo 2019 di Moto-E) e Rebecca Bianchi (2a nel campionato ESBK 2019 categoria 600 STK).

 

“Nel 2003 – dice Michele Pirro – feci l’esordio in 125 nel motomondiale e in tutti questi anni ho sempre cercato di far tesoro delle tante esperienze fatte che oggi confluiscono nel progetto Garage 51. Mi piace avvicinare gli appassionati del mondo dei motori alla pista, per condividere esperienze di guida e migliorarsi. E’ un percorso all’insegna di sicurezza ed accessibilità, così da far vivere pienamente le emozioni della velocità dentro e fuori dal circuito, con un occhio all’elettrico che sarà il futuro. La Riders’ Land è ormai casa mia e il progetto di MWC va nella direzione giusta”.

Nel progetto fortemente voluto da Misano World Circuit e dagli imprenditori Giacomo Gollinucci, Denis Magalotti e Francesco Barberini, l’innovativo shop diverrà punto di incontro e riferimento per tutti i motociclisti e appassionati per vivere il motorsport a pieno e come stile di vita. All’interno, l’abbigliamento sportivo da pista, touring e sportwear, un’officina meccanica e rivendita di moto e accessori. Sarà un luogo dove poter condividere in sicurezza i valori del motorsport attraverso corsi di guida ed eventi aziendali per far conoscere “The Riders’ Land” a livello nazionale ed internazionale, strizzando l’occhio anche al mondo dell’elettrico.

Protagoniste della MWC Square anche le biciclette, che prenderanno definitivamente domicilio a MWC. Il progetto è far diventare MWC un hub di riferimento anche per i ciclisti con il coinvolgimento di un player delle green technology qual è Tecnobike di Luca Cassiani. Oltre a vendere e noleggiare ebike, saranno proposti tour sul territorio. Altro contributo green, l’installazione di ulteriori colonnine elettriche di ricarica, in aggiunta a quelle già presenti.

A MWC Square protagonista anche la ristorazione, grazie al food&beverage di qualità a cura di Summetrade, società di Italian ExhibitionGroup (quotato sull’MTA di Borsa Italiana, leader in Italia nell’organizzazione di eventi fieristici e fra i principali operatori europei).

Il grande pubblico, all’interno della MWC Square, potrà avvalersi anche di vari esperti di formazione in ambito motoristico, grazie all’apporto della driving school Guidare Pilotare, della società Rebel e di Garage 51.

Infine, a supporto delle attività, Snap Shop realizzerà un laboratorio fotografico con area shooting per garantire sessioni di lavoro professionali per case costruttrici, team e piloti, oltre che per il grande pubblico.

SOSTENIBILITÀ E SVILUPPO A BRACCETTO: DATI POSITIVI DALL’ATTIVITÀ DI MITIGAZIONE ACUSTICA

L’attenzione all’impronta ambientale risalta dai risultati 2020 dell’applicazione del protocollo messo a punto dal Comune di Misano Adriatico, Arpae e Misano World Circuit per monitorare e mitigare le emissioni sonore derivanti dall’attività svolta in pista.

Nel 2020 l’attività di MWC ha riguardato 196 giornate e l’analisi dei dati 2020 registrati da una decina di centraline di monitoraggio dimostra che le aree urbane esterne hanno subìto un impatto acustico inferiore ai limiti di legge. Dal protocollo operativo deliberato a maggio 2019, s’è avviato un percorso che conciliasse mitigazione e la possibilità di deroghe illimitate.

L’analisi ha anche rilevato giornate in cui i limiti sono stati superati anche ad autodromo chiuso, poiché le centraline sommano inquinamento acustico proveniente anche dal traffico, dalle attività antropiche dei residenti.

About the author